HD
Papyrus - Pista! Feat. Mattak (Poche Spanne) - Mx3.ch

Pista! Feat. Mattak (Poche Spanne)

412 plays
Hip Hop
16 tracks

On

Added on 16 April 2012

Album
Passo Dopo Passo
Year of creation
2012
Label
Kaotic Recordz

Credits and thanks

13)Pista! Feat. Mattak (Poche Spanne)

Mattak:
Svalvolati on the road, oh God svelto presto
la strada che ho scelto è l’Hip Hop, perché investo spesso
Pirata della strada, alza la bandiera nera spera
che si veda anche di sera sennò cambia emblema.
Strada giusta si basa
su una busta di brasa gustala e sfasa
Sensazione evasa come la Nasa
L’unica strada che intraprendi se mi sfidi è per tornare a casa.
Fate largo sono cargo come un carro
sono un tipo sveglio perchè le macchine le-targo
la segnaletica non cambia la mia etica
la legge mi solletica, medita sulla metrica
quindi fa la tua mossa e parla al momento giusto
Alza il busto, se non ti credi un fusto non c’è gusto.
C’é trambusto per il traffico, impediscono di vivere
Allora prendo un Hummer e da in fondo inizio a spingere.
Le marce sono marce quindi sterzi,
se parliamo di strada è la mia rotta perché la percorro a pezzi.
Non chiedermi un passaggio viaggio senza l’equipaggio
corro come Baggio verso il traguardo ma è un miraggio
Mi fermo davanti alle strisce non sono un drogato
In auto non ti stiro perché non ho bucato
Rime più spesse strada verso l’interesse
Non so se è quella giusta, non mi han dato un GPS
Potrei fare un incidente perché della vita non ho mai capito niente
Quindi giro senza la patente.
Il conducente si orienta fuma weed verso l’oriente
se c’è un semaforo ne accende un'altra mentre attende
La via lascia la scia per l’adilà
Io con l’Audi tu ai collaudi perché la tua macchina non va
L’amore è cieco, e anche il vicolo
sul bus siamo in pericolo, l’autista è autistico.

Papyrus:
Se sto dietro è sul sedile mentre russo tipo zar
ma in pista ti sto davanti tipo security car
riempio di note spartiti e di tag spartitraffico
per ricordarvi il mio nome più del mio onomastico
mentre mastico chilometri come caramelle
nelle gare sulle selle dalle pare alle stelle
mi cronometri? ma senza il metro di misura di Crono
serve un titano per calcolare un titanico suono
il mio viaggio è agli albori e non dormo sugli allori
il primo passo è prendere indipendenza dai genitori
quindi scrivo in corsivo rime fino in Corsica
perchè la vita non accarezza man, la vita morsica
e non voglio trovarmi in mano un esistenza vuota
con guardie del corpo quando di scorta basta la ruota
nuota se sei in mare corri se sei in terra
ma se sei in cielo sbatti li ali che se cadi sei nella merda
erba quella che vogliono i veri fattoni
ma io gli taglio i pollici e ci ingrandisco i miei cerchioni
e poi altro che a tavoletta voi siete troppo lenti
schiaccio sulle tavole dei 10 comandamenti
non mi fermo ne se cala la notte e mi cala il sonno
cancello le strisce dall'asfalto quando sgommo
è una corsa per la vita quindi gioco sporco
dio, dammi la forza mentre rido su un sedile Sparco
io, non sono stato brillante ormai fa niente
cosa? ero brillo e m'han ritirato la patente
non ho manco la licenza di condurre una battle
ma imperterrito rubo uno shuttle da Seattle
super come quark o Clark Kent-tacky
ma le Kent sono da troia e preferisco Red Lucky
o muoio o non mi fermoe se son morto chi se frega
porto via le vele su cui scrivo e nessuna rima si spiega

412 plays