HD
Marco Zappa - 9. QuelSabatoNotte!Perché? feat. DariaZappa (Marco&ElenaZappa C 2020 ) - Mx3.ch

9. QuelSabatoNotte!Perché? feat. DariaZappa (Marco&ElenaZappa C 2020 )

186 plays
Chanson
33 tracks

More information

Added on 24 May 2020

Description
QuelSabatoNotte! Perché? (Marco&ElenaZappa, 18.5.2020) Incredibile! Il Teatro Nazionale di Tirana è stato abbattuto questa notte alle 4.30. Non si tratta di una tra le tante strutture abusive che hanno generato interi quartieri dopo la caduta del comunismo, ma di un edificio più vecchio, testimone della “presenza italiana” in Albania, collocato nel cuore vivo della città. Questa demolizione fa ritornare indietro nel tempo, quando si distruggevano le chiese e le moschee con la violenza politica di un regime dittatoriale annullando ferocemente qualsiasi tentativo di opposizione, denigrando, picchiando e arrestando tutti gli intellettuali che si sono opposti caparbiamente per ben ventisette mesi consecutivi a questo scempio. (Roma 17 maggio, 2020, Marco Petreschi, Antonino Saggio, Anna Bruna Menghini, Nilda Valentin) Anch’io ho suonato in questo stupendo vecchio teatro, manifestando la mia e la nostra solidarietà e la nostra vicinanza a chi si opponeva con tenacia alla sua demolizione. (Sirene) Intro. Clarinetto L’avete lasciato pian, piano morire, l’avete ridotto pian, piano a un rudere poi un sabato, la notte, il colpo di grazia! Incuranti di tutti quelli che per ventisette mesi, ogni sera, ogni notte hanno creduto, in questo sogno, il loro cuore che pulsava. Perché? La violenza di un potere che ricorda il passato… Se beri termeti, (Ciò che non ha fatto il terremoto...) E beri Pushteti! (lo ha fatto lo stato!) Avete spento una candela Che dava luce alla città E ci chiediamo: perché? Come era bello suonare in questo splendido teatro, sì, un po’ vecchio e trasandato, ma vero, caldo e molto amato. Avete distrutto una storia, soffocando ogni speranza. Perché? Perché? Perché?… La violenza di un potere che ricorda il passato… Se beri termeti, (Ciò che non ha fatto il terremoto, E beri Pushteti! lo ha fatto lo stato!) Avete spento una candela Che dava luce alla città E ci chiediamo: perché? Violino SOLO Une JamTeatri! (Io sono il teatro!) Une Jam Shqiptar, (Io sono Albanese!) Avete spento una candela che dava luce… che dava luce alla città! Corno SOLO + sirena Perché? Perché? Perché?… Clarinetto SOLO L’avete lasciato pian, piano morire, l’avete ridotto pian, piano a un rudere poi un sabato, la notte, polizia e bulldozer! Incuranti di tutti quelli che… ogni sera, ogni notte, hanno creduto, in quel teatro, in quel cuore che pulsava. Avete spento una candela! Avete spento una fiamma! Che dava vita a tutti… noi! (Sirene Corno)
Album
New 2020
Year of creation
2020
Label
MZProduzioni
Director
Marco&ElenaZappa

Credits and thanks

MarcoZappa: Voce, chitarra acustica, Chitarra elettrica, Banjo, Corno, Clarinetto, Organo Hammond, Contrabbasso, Percussioni, Arrangiamento, registrazioni
DariaZappa: Violino, Cori
ElenaZappa: Cori, allestimenti, riprese video...
Marco&ElenaZappa: Testo, Musica

186 plays